Montisola, il gioiello del Lago d’Iseo

/ / No comments
Montisola, il gioiello del Lago d’Iseo

Monte Isola è l’isola lacustre più grande d’Europa; sita al centro del Lago d’Iseo, questa zona verde è un fiore all’occhiello per chiunque voglia trascorrere una giornata all’insegna dei paesaggi mozzafiato, del trekking per le famiglie ed una rilassante nuotata nel lago.

Ma come arrivarci? E soprattutto, cosa vedere su questa particolare isola?

COME ARRIVARE E COSA VEDERE A MONTISOLA

Come già detto, è il lago d’Iseo che fa da cornice a questo splendido posto in provincia di Brescia. Per raggiungere l’isola è necessario prendere un traghetto che parte dalle località di Sulzano, Sale Marasino, Iseo, Lovere, Sarnico e Tavernola. La tratta più breve è quella di Sulzano, ma se si vuole godere anche del lago, le altre faranno al caso vostro! Non è possibile traghettare mezzi di trasporto se non biciclette, quindi è bene posteggiare nei parcheggi messi a disposizione dalle località di partenza.

Arrivati! Ma...ora che si fa?

Monte Isola è divisa in due zone: sud e nord. La prima è la più turistica, si possono raggiungere a piedi la Rocca Martinengo ed il Santuario della Madonna della Ceriola, ma anche passeggiare sul lungolago e godersi il centro abitato più popoloso di quest’isola o farsi un ottimo bagno. Per chi invece preferisce la tranquillità, consigliamo di visitare la zona nord. Meno turistica e popolata, permette di cogliere appieno lo spirito di Montisola in tutte le sue sfaccettature. Inoltre potrete godere della splendida vista sull’Isola di San Paolo, di proprietà privata, ma tappa fondamentale del Floating Piers dell’artista Christo.

LA PASSERELLA GALLEGGIANTE DI CHRISTO

L’artista di fama internazionale Christo e Jeanne-Claude ha scelto appositamente questo angolo di paradiso per posizionare una delle installazioni più riuscite della sua carriera. Una passerella galleggiante temporanea di color giallo brillante, che dal 18 giugno al 3 luglio 2016 ha collegato Montisola, Sulzano e l’Isola di San Paolo permettendo a turisti e locali di camminare a filo d’acqua in mezzo al lago. Un evento unico ed irripetibile che ha permesso al mondo intero di scoprire e godere di questo gioiello lacustre, ora diventato la terza miglior destinazione europea del 2019.